Editoriale

267
Il verde perduto Anno IV - N. 15 - Settembre 2001 foto di Pina Catino

Il verde è un colore difficile perché è il colore del divenire. È verde la vita giovane. Quando spunta un germoglio è quasi bianco poi, piano piano, si colora di verde fino a diventare intenso nella maturità. È verde la morte. L'iconografia di varie religioni assegna al verde il passaggio verso l'aldilà, anche le muffe […]

Non puoi leggere tutto l'articolo perché non sei un utente registrato!

Registrati oppure esegui il login.