Il decreto blocca risparmi energetico – La Cna Roma: duro colpo per l’economia romana

261

«Per il tessuto economico della Provincia di Roma – dichiara Lorenzo Tagliavanti, Direttore della Cna di Roma ? significa penalizzare un settore, quello della manutenzione e riqualificazione degli edifici che a Roma e Provincia rappresenta il 62,9% del settore delle costruzioni»

Il decreto legge approvato dal governo rischia di bloccare il mercato del risparmio energetico a Roma e nel Lazio. È l’allarme lanciato dalla Cna di Roma. Il decreto legge 185/2008 penalizza migliaia di imprese a Roma e nel Lazio e altrettanti consumatori che hanno effettuato interventi per il risparmio energetico contando di godere del 55% di detrazione fiscale previsto per gli interventi di risparmio energetico. Se il Parlamento non modificherà il testo del decreto si introdurrà un limite ai fondi disponibili per le detrazioni fiscali del 55%, fissando un tetto pari a 82,7 milioni di euro per il 2008, 185,9