Medsun 2006 per una abbronzatura consapevole

268

Dal 15 giugno fino a metà agosto è attivo Medsun 2006 il servizio messo a punto all’interno del progetto Gse-Promote (www.gse-promote.org) dell’Agenzia Spaziale Europea al quale Arpat, con il settore tecnico Promozione e Produzione delle Attività e dei Servizi, partecipa per il secondo anno consecutivo
garantendo il supporto tecnico scientifico.

Finalità del progetto europeo Gsepromote (PROtocol MoniToring for the Gse on the atmosphere) è implementare e rendere fruibile un sistema operativo affidabile e di immediato utilizzo a supporto delle decisioni in tema di politiche dell’atmosfera riguardo l’ozono atmosferico, l’esposizione ai raggi Uv, la qualità dell’aria e i cambiamenti climatici basato su dati satellitari.
Il servizio Medsun, fornito da FlyBy srl partner nel progetto Promote, permette all’utente che si registra in rete (www.medsun.it/arpat) di conoscere il tempo di esposizione sicura al sole personalizzato in base a pochi parametri quali il proprio fototipo, l’indice UV presente nella località indicata, l’ora prescelta e il fattore protettivo della crema utilizzata. Per tutta la durata del servizio, inoltre, in ogni momento l’utente potrà interrogare il sistema via Sms e ricevere gratuitamente un messaggio con i tempi sicuri di esposizione in qualsiasi località della costa delle province di Pisa e Livorno. Il servizio Sms, in fase sperimentale lo scorso anno, è adesso completamente fruibile a tutti coloro che si registrano sul sito.
Sul sito web sono anche disponibili mappe a colori che indicano l’intensità della radiazione Uv sul territorio e grafici a colori che indicano come l’intensità è variata nell’arco della giornata per le principali località. Il tutto è aggiornato in tempo reale, grazie a dati satellitari ricevuti ed elaborati ogni 15 minuti direttamente presso la sede di Flyby srl, a Livorno. La positiva esperienza dello scorso anno, che ha visto circa 3500 utenti usare il sito Medsun nel solo mese di agosto, ha confermato l’efficacia di una informazione ambientale corretta e facilmente fruibile e ha permesso di intraprendere anche per tutta l’estate 2006 una campagna informativa riguardo i rischi di una non corretta esposizione al sole. In particolare il supporto dell’Associazione Contro il Melanoma e la collaborazione del Comune di Pisa, la Lega per la Lotta contro i Tumori e gli stabilimenti balneari della costa pisana e livornese ha permesso di lanciare una campagna informativa mirata alla prevenzione dell’insorgenza del melanoma. Inoltre per tutto il mese di luglio e per
la prima metà di agosto è possibile disporre di visite dermatologiche gratuite direttamente presso gli stabilimenti balneari (calendario sul sito www.associazionecontromelanoma.it) dove dermatologi e chirurghi plastici volontari dell’associazione effettueranno un controllo della pelle e in particolari delle eventuali neoformazioni.

Per maggiori informazioni e chiarimenti sulla prevenzione delle possibili patologie causate da una scorretta esposizione al sole è possibile rivolgersi all’Associazione contro il melanoma (www.associazionecontromelanoma.itwww.legatumori.it).

Per Informazioni tecnico scientifiche sul servizio MEDSUN 2006 g.licitra@arpat.toscana.it

Per approfondire:
? www.gse-promote.orghttp://www.who.int/uv/publications/en/GlobalUVI.pdf (il
manuale pratico sull’indice UV e esposizione solare)
? http://www.iss.it/site/sole (Buon senso al Sole, dell’Istituto Superiore di Sanità)
(05 Agosto 2006)