Nucleare e affidabilità scientifica

271
Tempo di lettura: < 1 minuto

Sull’articolo di Micaela Conterio, «È tutto oro il nucleare che luccica?», riceviamo l’email di Ruggero Revelli, che riportiamo

«Non si può dare assolutamente per scontato il riscaldamento globale dovuto a effetti antropici. Milioni di pubblicazioni scientifiche dimostrano l’inconsistenza delle tesi di Ipcc, organismo, non caso, politico e non scientifico. Nucleare: forse se a chi ha scritto l’articolo fosse chiara la differenza fra kW e kWh, ne guadagnerebbe la credilità tecnico-scientifica. Le previsioni mondiali sono per valori di potenza installata, da nucleare, molto superiori rispetto a quelle indicate (vedi programma cinese per 100 nuove centrali nucleari). Dismissioni: nessuno mai dice che praticamente tutte le vecchie centrali nucleari, al termine della loro vita utile, sono state aggiornate tecnologicamente, raddoppiandone durata