Rifiuti – In Puglia la «frontiera intelligente»

206

Vendola: «La nostra regione con i suoi 800 km di costa è da sempre stata frontiera di traffici e contrabbando, oggi l’emergenza da contrastare sono i rifiuti, core business di una nuova criminalità»

C’è un nuovo profumo in Puglia, «profumo di rifiuti», non più intesi come tanfo che si alza da maleodoranti discariche, ma come risorsa che sa di innovazione e possibilità di riscatto.
Lo ha detto chiaramente il presidente della Regione Puglia, Nichi Vendola, alla presentazione di un volume sul traffico transfrontaliero dei rifiuti, in seno alla 12a edizione di Ecomondo, che si sta tenendo a Rimini.

«Il rifiuto come tragedia è un grande affare criminale ? ha sottolineato Vendola ? ecco perché in Puglia abbiamo iniziato una battaglia, che non potrà essere risolta con una bacchetta magica. La nostra regione