Vivisezione – 30 gattine in attesa di affetto

245

Sono state riabilitate ed ora si vuole offrire loro un’altra possibilità di vita

Il «Centro internazionale per le alternative nella ricerca e nella didattica” (I-Care), con sede in India e delegazioni in varie nazioni, coordina scienziati, istituti pubblici e privati, centri di ricerca e vari progetti specifici aventi tutti come scopo la progressiva sostituzione dell’uso di animali nei laboratori di ricerca biomedica.

Una delle principali attività dell’Icare è la «riabilitazione» di animali da laboratorio. Negli ultimi 5 anni, soltanto in Italia, più di 5.000 animali fra cani, gatti, conigli e roditori, sono stati salvati dalla morte in laboratorio, accuditi in apposite strutture specializzate, e alla fine di un difficile percorso di riabilitazione