«Dramma della gelosia» al Bioparco di Roma

279

Una giovane femmina di mandrillo è stata uccisa a morsi e graffi, dal maschio, che l’ha aggredita non appena gli operatori dell’ex zoo l’hanno fatta entrare nella sua gabbia

Una giovane femmina di mandrillo del Bioparco è stata uccisa a morsi e graffi, dal maschio, che l’ha aggredita non appena gli operatori dell’ex zoo l’hanno fatta entrare nella sua gabbia, facendola passare dalla porta di collegamento che unisce la struttura dove si trova il maschio a quella attigua dove la femmina viveva con altri esemplari della stessa specie. La femmina uccisa era una giovane in età non riproduttiva e che il maschio non ha riconosciuto come propria figlia, né come probabile femmina con cui accoppiarsi, perché troppo giovane.
I due animali vivevano nelle due strutture attigue, assieme agli