Maricoltura biologica: primo stabilimento a Vibo Valentia

348

Lo stabilimento ha una capacità produttiva di circa 160 tonnellate tra orate, spigole e saraghi

Inaugurato a Vibo Valentia il primo impianto di maricoltura biologica certificato. Lo stabilimento, che è un impianto della cooperativa di ricerca e tecnologie ‘Nautilus’ – spiega in una nota la Lega Pesca – ha una capacità produttiva di circa 160 tonnellate tra orate, spigole e saraghi e si caratterizza per essere il primo impianto a vasta scala di produzione biologica certificata. L’impianto è sottoposto al protocollo per le produzioni ittiche biologiche, mentre viene garantita dalla compatibilità ambientale, alimentare e medica, certificata dall’Istituto per la Certificazione Etica ed Ambientale (ICEA).

Il Progetto prende le mosse dal programma per l’acquacoltura biologica