I consumatori italiani bocciano i prodotti ogm

80

Indagine di Greenpeace che ha trovato solo una manciata di prodotti etichettati nei supermarket europei

I «detective di Ogm» di Greenpeace stanno monitorando la situazione nei supermercati dal 18 aprile, giorno in cui è entrato in vigore il regolamento europeo dell’etichettatura. Ebbene, dopo 100 giorni, nessun prodotto Ogm è stato trovato in Italia, Spagna e Austria. La maggior presenza si è registrata in Francia, con 14 prodotti, seguita dall’Olanda con 12.
4 i prodotti Ogm in Germania, 3 in Belgio, 2 in Gran Bretagna e Repubblica Ceca.
Per Greenpeace questo rappresenta un grande successo dei consumatori: il rifiuto degli Ogm ha fatto sì che non arrivassero questi prodotti sugli scaffali.

«Rimane