L’Ue mette al bando gli ftalati

124

Giocattoli e articoli per l’infanzia più sicuri

Dopo cinque anni di discussioni, interminabili manovre dell’industria chimica, voluminosi studi, valutazioni e bandi temporanei, i bambini europei sono vicini ad un bando permanente che li proteggerà dagli ftalati, un gruppo di sostanze chimiche sospettate di causare danni ai reni, al sistema ormonale e anche il cancro. Usati come plastificanti nel PVC, gli ftalati hanno la proprietà di «migrare» dai prodotti che li contengono. Una recente indagine condotta dall’Università Tecnica di Danimarca ha, inoltre, rivelato che vi è un rischio maggiore di insorgenza di asma e allergie quando i bambini sono esposti a tali «plastificanti» (www.ie.dtu.dk/News.asp?ID=88).
Il ritardo