Il riso «Golden Rice» non risolve il problema della malnutrizione

111

Cinque anni di propaganda non hanno portato a nessuna credibile soluzione per sconfiggere la carenza di vitamina A presso popolazioni povere e malnutrite, piuttosto hanno distolto l’attenzione da soluzioni disponibili, probabilmente più economiche, più efficienti e maggiormente sostenibili per l’ambiente e la salute

Cinque anni dopo il lancio del cosiddetto «Golden Rice», Greenpeace sostiene che il progetto è tecnicamente fallito, non aiuta a risolvere il problema della malnutrizione ma, peggio, distoglie l’attenzione e i fondi dalle reali soluzioni al problema della carenza di vitamina A nei paesi poveri. Greenpeace è sicura che gli scienziati legati all’industria riprenderanno presto la propaganda sul «Golden Rice», fuorviando nuovamente il pubblico rispetto alle reali soluzioni al problema della carenza di vitamina A.
La realtà è che 5 anni di propaganda non hanno portato a nessuna credibile soluzione per sconfiggere la carenza di vitamina A presso popolazioni