Cina – Denunciata contaminazione da riso Ogm illegale

115

Un gruppo di ricercatori di Greenpeace ha scoperto che una varietà di riso Ogm veniva piantata e venduta illegalmente nella provincia cinese di Hubei. Gli esami di laboratorio e le ricerche sul campo hanno confermato che alcune delle varietà illegali di Ogm sono di riso Bt, varietà che è stata modificata per produrre autonomamente un pesticida. Ci sono segnali chiari che il riso Bt potrebbe causare reazioni allergiche negli esseri umani

Greenpeace, dopo aver scoperto lo scandalo, chiede che sia immediatamente ritirato dal commercio il riso Ogm illegalmente introdotto in Cina, che non è stato mai autorizzato per il consumo umano e potrebbe anche aver contaminato le partite di riso destinate all’esportazione.
«L´industria biotech – afferma Federica Ferrario, campagna Ogm di Greenpeace – opera al di fuori di ogni controllo: un gruppo di sedicenti scienziati ha preso in mano la più importante coltura, alla base dell’alimentazione mondiale e sta sottoponendo la popolazione cinese ad un esperimento totalmente inaccettabile».
Un gruppo di ricercatori di Greenpeace ha scoperto che una varietà di riso