Arpacal partecipa alla rassegna «Verdesud»

72

Gli esperti del dipartimento provinciale di Cosenza e tecnici della sede centrale dell’agenzia ambientale calabrese, illustreranno le diverse competenze dell’Arpacal e alcuni progetti che vedono l’agenzia calabrese impegnata nello scenario nazionale e internazionale e progetti realizzati al fianco delle altre agenzie regionali del Centro-Sud

Con uno stand istituzionale in cui saranno illustrate le competenze tecnico-scientifiche ed i recenti progetti realizzati, anche l’Arpacal (Agenzia Regionale per la Protezione dell’Ambiente della Calabria) parteciperà a «Verdesud», rassegna dei Parchi e dell’Ambiente organizzata dalla Provincia di Cosenza – Assessorato Ambiente, giunta alla sua terza edizione, che si svolgerà al Palagarden di Rende (CS) dal 19 al 22 maggio.
Nel corso della manifestazione fieristica, gli esperti del dipartimento provinciale di Cosenza e tecnici della sede centrale dell’agenzia ambientale calabrese, illustreranno al pubblico e alle scolaresche presenti, anche con l’ausilio di strumenti e tecnologie quotidianamente adoperati in laboratorio o in campo, le diverse competenze dell’Arpacal nonché alcuni progetti che vedono l’agenzia calabrese impegnata nello scenario nazionale e internazionale (progetti Interreg IIIB Medocc sui grandi temi della desertificazione, siccità, arido-umidità e rischi naturali) nonché nei progetti realizzati al fianco delle altre agenzie regionali del Centro-Sud (coordinamento del Progetto Carta della Natura).
Nel corso del lungo weekend fieristico, quindi, nello stand dell’Arpacal, ubicato nel salone centrale del Palagarden, si terranno incontri in cui gli esperti del dipartimento provinciale di Cosenza approfondiranno su alcune tematiche di particolare interesse, come ad esempio: il biomonitoraggio dell’aria, le radiazioni ionizzanti, il controllo dei campi elettromagnetici, la balneazione, la depurazione, il monitoraggio marino.
L’Arpacal, infine, tra i diversi dibattiti previsti in programma, relazionerà nelle sessioni su «Parchi e Riserve Naturali» e «Depurazione e Rifiuti».