Puglia, relitti di boschi nella terra delle querce

188

In Puglia si consumano le più intense azioni di disboscamento, conosciute nella storia, che si protraggono fino agli inizi dell'Ottocento, quando sarà coinvolta la stessa regione garganica che in appena un cinquantennio (1780-1830) riduce la superficie boschiva di oltre 100mila ettari ( Contrattista di Ecologia del Paesaggio, Facoltà di Agraria, Università di Foggia ) Non […]

Non puoi leggere tutto l'articolo perché non sei un utente registrato!

Registrati oppure esegui il login.