Lo stato di salute dell’ambiente in Italia

326

Il Rapporto, elaborato dall’Agenzia per la Protezione dell’Ambiente e per i Servizi Tecnici (Apat) in collaborazione con le Agenzie regionali e Province autonome e con il contributo degli Enti di ricerca, evidenzia: miglioramento per le zone a protezione speciale, estensione della superficie forestale, buono stato ecologico dei corsi d’acqua e dei laghi, 2/3 del suolo a rischio erosione, desertificazione in aumento, incremento dei livelli di ozono, diminuzione dei rifiuti urbani contro un aumento di quelli pericolosi, incremento della raccolta differenziata, buon andamento dell’ecoefficienza in agricoltura, periodo di crisi per il turismo, incremento delle certificazioni Emas ed Ecolabel, aumento dell’informazione a carattere ambientale ? Sintesi dell’«Annuario dei dati ambientali»

E’ stato presentato a Roma dal Sottosegretario all’Ambiente on.le Roberto Tortoli, l’annuario dei dati ambientali edizione 2004, elaborato dall’Apat in collaborazione con le Agenzie regionali e Province autonome e con il contributo degli Enti di ricerca.
Redatto per mettere in evidenza lo stato di salute dell’ambiente in Italia, l’annuario, giunto alla sua 4° edizione, si presenta al pubblico dei fruitori pubblici e privati in una veste editoriale parzialmente rinnovata, di dimensione ridotta rispetto alla precedente e organizzata in un unico volume.
La sua articolazione mantiene una struttura divisa in 4 sezioni (20 capitoli di cui 5 per i settori