Il Wto vuole impedire ai consumatori di dire no agli Ogm

336

Il 95% dei consumatori europei vuole avere il diritto di non mangiare Ogm, l’86% chiede più informazione ed il 60% pensa che le coltivazioni Ogm potrebbero avere un effetto negativo sull’ambiente

Mentre i delegati entravano questa mattina, a Ginevra, nella sala del Consiglio Generale del Wto, 20 attivisti di Greenpeace hanno fatto come la Monsanto e sono passati con un rullo compressore sulla cartina dell’Europa dove erano rappresentati i prodotti agricoli non Ogm, sugli scalini del palazzo del Wto. La protesta è contro il ricorso presentato dagli Stati Uniti al Wto per far cadere i bandi nazionali agli Ogm.
A giugno gli Stati membri dell’Ue si sono dimostrati fermi nella loro posizione votando a chiara maggioranza in favore del mantenimento dei bandi nazionali. Il risultato del ricorso statunitense si sarebbe