Il controllo degli ecosistemi forestali

90

Come stanno le nostre foreste? E quelle del resto d’Europa? L’inquinamento atmosferico che in passato ha provocato tanti danni, minaccia ancora i nostri alberi? E i cambiamenti climatici, quale impatto hanno sui boschi? E’ la rete nazionale del Conecofor, istituita nel 1995, a rispondere a queste e ad altre domande

La Rete Nazionale per il Controllo degli Ecosistemi Forestali (Conecofor), istituita nel 1995 dal Corpo Forestale dello Stato, risponde a queste, e ad altre domande, attraverso il monitoraggio delle interazioni ecologiche tra le componenti strutturali e funzionali degli ecosistemi forestali e i fattori di pressione e cambiamento su larga scala. Sotto la lente degli esperti: condizione della vegetazione, delle chiome, contenuto chimico delle foglie e dei suoli, variazioni dell’accrescimento degli alberi, deposizioni atmosferiche, clima e microclima, ozono e biodiversità.
Il Programma, svolto nel quadro della Convenzione Internazionale Un/Ece sull’Inquinamento Atmosferico Transfrontaliero a Lungo Raggio ed in attuazione del Regolamento (CE)