Clima – Sul lungo termine prevedibile una catastrofe climatica

299

I primi risultati dicono che, se si dovessero usare tutti i combustibili fossili già disponibili nei giacimenti attualmente noti, la concentrazione di anidride carbonica atmosferica passerebbe dall’attuale valore di 380 ppm al valore di 1.423 ppm e la temperatura «media» globale entro il 2300 potrebbe aumentare fino a 8°C (14,5° Farhenheit)

Il Lawrence Livermore National Laboratory, che si è dotato recentemente del più potente calcolatore del mondo (il supercomputer BluGene/L con oltre 280 teraflops, cioè oltre 280mila miliardi di operazioni al secondo) sta utilizzando modelli climatici sofisticati per estendere le previsioni sul futuro andamento del clima oltre il 2100 e fino al 2300. I primi risultati dicono che, se si dovessero usare tutti i combustibili fossili già disponibili nei giacimenti attualmente noti, la concentrazione di anidride carbonica atmosferica passerebbe dall’attuale valore di 380 ppm al valore di 1.423 ppm e la temperatura «media» globale entro il 2300 potrebbe aumentare fino a