L’Onu chiede alla Finlandia di fermare la deforestazione

293

Nella regione di Nellim (Lapponia settentrionale) si trovano alcune delle più vaste aree di foreste primarie europee che sono l’habitat essenziale delle renne, alla base della sussistenza per l’unico popolo indigeno europeo, i Sami

La Commissione dell’Onu per i Diritti Umani ha intimato alla Finlandia di fermare il taglio delle foreste primarie nella regione di Nellim, nella Lapponia settentrionale, un migliaio di chilometri a nord della capitale finlandese. In questa regione infatti, si trovano alcune delle più vaste aree di foreste primarie europee. Queste foreste sono l’habitat essenziale delle renne, alla base della sussistenza per l’unico popolo indigeno europeo, i Sami. L’allevamento all’aperto di renne è alla base della cultura Sami. Nel lungo inverno artico, le foreste centenarie della Lapponia assicurano loro la sopravvivenza: sui rami e sul tronco degli alberi cresce il lichene