«Toscani riciclate!»

292

Mukki, Comieco e Tetra Pak lanciano l’appello per la raccolta differenziata dei cartoni del latte

Toscani riciclate! È l’appello lanciato da Mukki, Comieco e Tetra Pak al convegno svoltosi, nei giorni scorsi, presso la Centrale di Firenze, Pistoia e Livorno dedicato alla raccolta differenziata ed al riciclo dei cartoni per bevande. Tra i partecipanti: Carlo Montalbetti, Direttore Generale della Comieco, Franco Cervelin, Presidente della centrale del latte di Firenze, Pistoia e Prato, Antonio Scipioni, Università di Padova Dipartimento Processi Chimici dell’Ingegneria, Michele Mastrobuono, Direttore Ufficio Ambiente e Relazioni Esterne della Tetra Pak, Antonio Ferro, Direttore Comunicazione dell’Ama Roma.
Durante l’incontro è stato presentato il nuovo Tetra Top, il contenitore prodotto da Tetra Pak, che è interamente riciclabile, sia nella sua componente cartacea che in quella in plastica che può servire a produrre nuova carta e altri oggetti se raccolto e riciclato. L’incontro è stato aperto dal Presidente della Mukki, Franco Cervelin, che ha sottolineato: «il nostro percorso formativo segue principi etici dalla stalla alla tavola dei consumatori. Chiediamo a questi ultimi di chiudere il cerchio di questo percorso non disperdendo i cartoni che sono interamente riciclabili. La filiera produttiva della Mukki parte dall’allevatore e termina con i cittadini, ovvero è una filiera fatta soprattutto di persone attente ai temi socio-ambientali».
Questo evento si svolge nell’ambito della kermesse di Riciclo Aperto organizzata da Comieco, un’iniziativa volta a mostrare la realtà del riciclo dei materiali a base di cellulosa. Tra i partner di questa iniziativa, Tetra Pak insieme alla Mukki, contribuisce a diffondere in Italia la cultura della raccolta differenziata dei cartoni per alimenti. «Quest’anno il 43% dei contenitori Tetra Pak per alimenti immessi al consumo sarà recuperato e nel 2008 il 25% di tutti i contenitori immessi sul mercato mondiale saranno riciclati – afferma Michele Mastrobuono.- grazie al protocollo di intesa siglato nel 2003 con Comieco, la raccolta differenziata dei cartoni per alimenti si sta estendendo in tutta Italia, con oltre 11 milioni di cittadini coinvolti. A Firenze questa raccolta è già attiva, i cartoni si raccolgono insieme a vetro, lattine e plastica, ed entro la fine dell’anno lo diventerà per tutta la Toscana».

(Fonte Arpa Toscana)