Greenpeace salva le balene dagli arpioni per un giorno

130

«Appena le navi giapponesi rallenteranno per riprendere la caccia metteremo di nuovo in acqua i gommoni per difendere le balene dagli arpioni»

«Grazie all’impegno delle nostre due navi per almeno un’intera giornata nessuna balena è stata uccisa nel Santuario dei cetacei dell’Oceano meridionale», afferma Donatella Massai, direttore generale di Greenpeace.
Dopo due giorni di «battaglia» con le navi ed i gommoni di Greenpeace, la flotta baleniera giapponese si sta allontanando dalla zona di caccia, sempre seguita dall’Esperanza, la più veloce e la più moderna nave di Greenpeace.
«Appena le navi giapponesi rallenteranno per riprendere la caccia metteremo di nuovo in acqua i gommoni per difendere le balene dagli arpioni. Nel frattempo, la baleniera ?Kaiko Maru? dovrà fare tappa ad Hobart, in Australia.