Salva la foresta del grizzly e dello «spirit bear»

62

È grande come la Lombardia, si tratta delle ultime foreste primarie temperate della Terra e vi abitano 25 comunità di popoli indigeni. Grande impegno di Greenpeace per evitare che il legname fosse trasformato in carta

Dopo un decennio di battaglie, Greenpeace festeggia oggi la decisione del governo della Columbia Britannica, in Canada, di proteggere due milioni di ettari di foreste e di assicurare buone pratiche forestali nelle rimanenti aree. L’area protetta è nota come la Foresta del Grande Orso.
«Finalmente una buona notizia, foreste per una superficie di poco inferiore alla Lombardia sono salve ? commenta Sergio Baffoni, responsabile foreste di Greenpeace ?. La Foresta del Grande Orso può rappresentare un buon inizio verso una rete globale di aree protette: queste preziose foreste pluviali temperate non possono essere distrutte per farne legname e carta igienica».