Un sistema di istruzioni chiamato seme

141
melone 33 PCatino
foto di Pina Catino

Viene sempre più a mancare quella immaterialità dei significati che l'uomo sa attribuire alle cose del mondo e che è indispensabile per ridefinire le finalità della sua presenza Intorno al 50 a.C., Lucrezio, nel suo «De rerum natura», recitava così:«...semina rerum appellare suemus et haec eadem usurpare corpora prima, quod ex illis sunt omnia primis» […]

Non puoi leggere tutto l'articolo perché non sei un utente registrato!

Registrati oppure esegui il login.