Il riso Ogm della Bayer anche in Medio Oriente

94

«Ora, più che mai è evidente che le piante Ogm costituiscono un serio rischio. I paesi che permettono la coltivazione di queste piante espongono i contadini e i commercianti a un disastro economico e ambientale»

Test effettuati da Greenpeace rivelano che i prodotti a base di riso, venduti in Medio Oriente, sono stati contaminati da riso Ogm coltivato illegalmente negli Stati Uniti. La contaminazione da riso Bayer si è estesa a 11 Paesi, tra cui l’Italia, con conseguenti bandi alle importazioni dagli Stati Uniti. Dal momento che i prodotti vengono esportati passando per l’India, la contaminazione in Medio Oriente, secondo maggior importatore di riso al mondo e tra i maggiori riesportatori, ha implicazioni di carattere globale.

Oggi gli attivisti di Greenpeace hanno consegnato ai ministri dell’Agricoltura, presenti al Congresso internazionale del riso a Nuova