In Italia c’è un brutto ambiente

123

Aumentano i rifiuti e il Sud non è al passo. Inquinamento elettromagnetico a ruota libera. Qualità dell’aria fuori legge. Allarme dei cittadini per l’inquinamento acustico. Non peggiora la qualità delle acque e si salva solo il 60%. Dissesto idrogeologico: diminuiscono danni e vittime. Allarme biodiversità.- Sintesi dell’Annuario Apat

Presentato a Roma, dal Ministro dell’Ambiente Pecoraro Scanio e dal Commissario straordinario dell’Apat Giancarlo Viglione, l’annuario dei dati ambientali 2006, redatto dall’Apat in collaborazione con il Sistema delle Agenzie ambientali.
Ottemperando a uno dei suoi compiti istituzionali più importanti, il coordinamento della raccolta e la diffusione delle informazioni ambientali, l’Apat fotografa, con il volume, la situazione ambientale del nostro Paese e fornisce al cittadino la possibilità di confrontare la qualità del suo ambiente con quella di altre regioni o di altri Paesi europei.
Redatto in diverse versioni, una integrale in lingua italiana, due di sintesi (italiana e inglese), una