Isole delle Femmine – Quella torre di 100 metri fra alberghi e mare

124

Secondo l’Associazione «il 20% dei consumi di carburante e delle emissioni reali delle auto è rimasto escluso dalle misurazioni ufficiali. Per oltre dieci anni sono stati ingannati i cittadini europei e la Commissione continua sulla stessa strada»

La nuova strategia della Commissione europea per ridurre la CO2 delle auto è un papocchio: «Il 20% dei consumi di carburante e delle emissioni reali delle auto è rimasto escluso dalle misurazioni ufficiali. Per oltre dieci anni sono stati ingannati i cittadini europei e la Commissione continua sulla stessa strada»

Rosa Filippini, Presidente dell’associazione Amici della Terra dichiara: «La proposta della Commissione è un papocchio per almeno tre ragioni:
1) abbandona l’obiettivo dei 120 gCO2 basato su misure veicolari, che era stato già deciso dieci anni fa, proponendo in alternativa un obiettivo di 130 gCO2/km basato su interventi veicolari