Erosione – Come difendere efficacemente le nostre coste

67

Naldi: «Il litorale mediterraneo è un bene ?raro e fragile? in quanto zona di scambio tra l’ambiente marino e terrestre, di grande importanza nel mantenimento degli equilibri naturali e determinante per lo sviluppo economico delle popolazioni residenti; ne consegue la consapevolezza che l’azione isolata dei singoli Stati europei non è sufficiente»

L’Italia conta circa 8.300 km di coste e in questi ultimi anni il crescente problema dell’erosione costiera in particolare e della tutela del mare in generale, ha imposto un serio impegno per la programmazione degli interventi di gestione del territorio.
Al ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, direttamente o attraverso gli organismi tecnici ad esso facenti capo, tra cui l’Agenzia per la protezione dell’ambiente e per i servizi tecnici (Apat), in cui opera il Servizio Difesa delle Coste, sono affidati gli indirizzi generali ed i criteri per la difesa delle coste e le Regioni sono