Ogm – Ancora molte aree senza controlli

113

Campagne di monitoraggio ambientale e ricerca scientifica

Gli Organismi geneticamente modificati (Ogm) rappresentano sicuramente l’innovazione che in campo agrario negli ultimi decenni ha fatto registrare il tasso di crescita più rilevante. Nello scorso anno, tali coltivazioni nel mondo hanno «sfondato» il tetto dei 100 milioni di ettari, ad 11 anni dalla prima coltivazione commerciale.
D’altro canto però, in larghe aree del pianeta (specialmente Europa e Africa) le preoccupazioni in merito ai potenziali impatti ambientali o sulla salute umana continuano a frenarne l’espansione grazie anche a impianti legislativi piuttosto restrittivi.
L’Organizzazione Internazionale per la lotta biologica e integrata (Iobc), organizza periodicamente momenti di confronto fra ricercatori e