Siccità – Controlli a tappeto della Forestale

140

Al via una campagna nazionale di controlli sui corsi d’acqua per contrastare le illegalità commesse lungo i fiumi e favorire una migliore gestione del sistema idrico nazionale

L’Ispettorato Generale del Corpo forestale dello Stato ha avviato una campagna nazionale di controlli sui corsi d’acqua finalizzata a prevenire e reprimere gli illeciti commessi a danno degli ecosistemi fluviali. Allertati 1.300 Comandi Stazione della Forestale che stanno eseguendo controlli sistematici necessari per la tutela delle acque.
L’attività di controllo da parte del Corpo forestale dello Stato sui corsi d’acqua e sui bacini lacustri italiani, già iniziata lo scorso inverno, è stata intensificata ed è focalizzata su diverse tipologie di illeciti, come i furti di inerti, in particolare di ghiaia e sabbia, le captazioni abusive per usi civili, agricoli