Altra assoluzione per Franco Tassi

42

Dall’accusa di aver falsificato i verbali di assemblee «perché il fatto non sussiste»? Gli stralci della sentenza

Franco Tassi, ex direttore del Parco Nazionale d’Abruzzo, è stato assolto «perché il fatto non sussiste», da uno dei tanti procedimenti che lo hanno visto in «trincea», in questi ultimi anni, dopo una vergognosa e falsa campagna denigratoria, scattata, come una trappola, durante una sua malattia.
Non è stato un caso. In questi anni, infatti, «eliminato» il deterrente Tassi, hanno avuto mano libera coloro che intendono l’ambiente come luogo di sfruttamento e non di rispetto, perché tale è la loro cultura che proviene dalla presunzione di una superiorità umana sull’ambiente. O peggio, quando l’ambiente è strumento per scalate personali. Una