Un osservatorio ambientale in Basilicata

42

Fornirà il supporto logistico e permetterà, raccogliendo dati ed informazioni, una sempre più puntuale verifica del rispetto dei vincoli ambientali per le attività petrolifere

Il costante impegno e la forte volontà della Regione Basilicata e dell’Eni nel realizzare quanto previsto dal Protocollo d’intenti Eni-Regione, firmato il 18 novembre 1998, per la realizzazione di una serie di impegni per la tutela e la valorizzazione ambientale dell’area della Val d’Agri, permette con la firma dell’accordo attuativo la creazione dell’Osservatorio Ambientale.
L’accordo è stato sottoscritto dal Presidente della Regione Basilicata Vito De Filippo e da Andrea Forzoni, responsabile Italia e Croazia della Divisione Exploration & Production di Eni.
La realizzazione dell’Osservatorio Ambientale, per il quale Eni metterà a disposizione per 15 anni una sede perfettamente funzionante ed