Incendi – Nei Parchi in fumo più di 5.000 ettari

149

Cnr e ministero dell’Ambiente hanno messo a punto un sistema integrato per il monitoraggio e la mappatura delle aree attraverso l’utilizzo combinato di dati da satellite e dati raccolti a terra. Tutte nel Sud le aree più colpite: Pollino, Cilento, Aspromonte e Gargano

Più di cinquemila ettari bruciati nei Parchi nazionali dal 2001 al 2005, una media di oltre mille ettari ogni anno. Questo il drammatico risultato fornito dal database contenuto nel progetto dell’Istituto per il rilevamento elettromagnetico dell’ambiente (Irea) del Consiglio nazionale delle ricerche di Milano e del ministero dell’Ambiente (Direzione Protezione Natura), che consente di visualizzare i perimetri delle aree toccate dal fuoco nei Parchi nazionali italiani per gli anni 2001-2005 e di ottenere informazioni sulla distribuzione spazio-temporale degli incendi.
Il totale delle superfici andate in cenere nei Parchi raggiunge il totale di 5.041 ettari (ha). L’anno più drammatico è stato