La Birmania appesa a un chicco di riso

72

Vivono 105 etnie in precario equilibrio. Per i Birmani il riso equivale alla vita, ad un giorno in più di esistenza: cosa succederebbe se mai questo rapporto di simbiosi mutualistica dovesse interrompersi per una carestia, per un aumento del costo o per una nuova tassa governativa?

Il nostro pensiero spazia e quando lo fa, per fortuna, crea collegamenti logici.
Come non legare tra loro eventi e luoghi, sistemi economici e politici e storie di popoli?
In Birmania, ad esempio, esiste un miracolo che è quello dell’esistenza del riso: grazie ad esso la gente sopravvive, nutrendosi di quello che la loro generosa terra gli offre. È comunque vero che i birmani non posseggono i mezzi necessari per apportare utili innovazioni alla loro rudimentale agricoltura, ma è altrettanto vero che hanno a disposizione un suolo ricco e fertile, anche di pietre e gemme preziose. Queste