Roma – La frana di via Flaminia poteva essere una tragedia

90

Come è intervenuto il Comune, che rischi presenta il territorio. La natura geologia del suolo. Cresce la cultura della prevenzione

Lo scorso 13 novembre, uno smottamento del terreno della collina di via Flaminia, a Roma, sommerge alcune automobili in sosta sotto il fronte della frana, largo 30-40 metri. Tre le persone ferite, un automobilista e due passanti, giudicate non gravi. Ma le conseguenze dell’evento franoso avrebbero potuto essere ben più drammatiche.
La scarsa conoscenza della geologia delle città, dovuta anche a una cementificazione incontrollata e dilagante, ci costringe oggi a fare i conti con un territorio imprevedibile e, pertanto, estremamente difficile da gestire.
A pochi giorni dalla frana, chiediamo a Patrizia Cologgi, Direttrice della Protezione Civile del Comune di