Senza rigore le Scienze rischiano la subalternità all’economia

158

Integrare i contributi di diverse discipline per fornire all’uomo le risposte di cui necessita e per restituirgli quella dimensione «altra», offuscata dalla modernità

Scienza o etica? Questa sembrerebbe essere oggi la questione nodale del dibattito in seno all’agorà intellettuale, argomento del convegno dal titolo «La scienza in bilico: una sfida per la cultura e la politica», svoltosi ieri a Roma e organizzato da Legambiente. Per poter affrontare con cognizione di causa queste tematiche è fondamentale soffermarsi, anche solo come volo d’angelo, su alcune questioni cruciali.
Il risvolto del sistema di produzione che regola la nostra economia è l’usura delle risorse naturali, confinate all’interno di colonne d’Ercole assolutamente non valicabili, dal momento che il nostro Pianeta è una quantità fisica data, determinata e