La sfida organizzativa dei rifiuti

31

Costa come quella cattiva e la raccolta differenziata è incentivata anche economicamente, ma l’Italia è divisa in due. Un’analisi approfondita di costi ed emissioni potrebbe rivalutare l’incenerimento

Ogni cittadino italiano produce più di un chilo e mezzo di rifiuti al giorno, per un totale di 32,5 milioni di tonnellate di rifiuti urbani l’anno (dato 2006,dal Rapporto Apat 2007, l’ultimo disponibile). Quelli urbani sono, poi, sono meno di un quarto (24%) dei rifiuti totali, perché la parte del leone la fanno i rifiuti speciali (44%, un decimo dei quali pericolosi) e quelli da costruzioni e demolizioni (32%), secondo i dati del 2005 raccolti dall’Osservatorio nazionale sui rifiuti presso il Ministero dell’ambiente.

Mai come in questo caso ci troviamo di fronte a un’Italia spezzata, con la nazione