Agricoltura biologica – Il vino bio invade il mercato

56

Nel ?93 erano 867 le aziende viticole biologiche, nel 2000 quelle censite avevano già superato il tetto delle 10.000 unità

Il perché di un vino bio? Plinio il Vecchio nel suo Naturalis Historia risponderebbe che «i frutti fermentano spontaneamente, quindi la vinificazione non è altro che un perfezionamento di questo processo naturale». Da una buona materia prima il prodotto trasformato non può essere che buono. La vite, il vino, l’agricoltura sono elementi che richiamano l’armonia della natura e ci riportano con la fantasia all’ambiente incontaminato. Un vino diventa buono se riceve le amorevoli e giuste cure. È come una donna di rara beltà, un po’ capricciosa e viziata, che chiede e desidera solo essere amata e coccolata. Ricerca cure e