Controllo della radioattività ambientale

156

La relazione presenta la situazione aggiornata al 2007 delle attività relative al controllo della radioattività ambientale effettuate da Arpat e riporta inoltre il quadro informativo di
contesto relativo alla radioattività ambientale utile per meglio comprendere il significato dei controlli effettuati

Con Delibera di Giunta Regionale n. 628 del 04/08/2008 è stata approvata la relazione «Controllo della radioattività ambientale. Relazione ai sensi del comma 3 dell’articolo 15
della L. R. n. 32/2003».
La relazione è stata elaborata dalla Regione Toscana sulla base dei dati e delle informazioni trasmesse da Arpat che assolve alle funzioni del «Centro regionale di rilevamento della radioattività ambientale» di cui alla legge stessa. I suddetti dati e informazioni sono stati oggetto dell’Arpatnews n. 123/2008.
La relazione sarà pubblicata, come previsto dalla L. R. 32/2003, sul Burt nel numero 34 parte II del 20/08/2008 e presenta la situazione aggiornata al 2007 delle attività
relative al controllo della radioattività ambientale effettuate da Arpat ed in particolare relative al monitoraggio della contaminazione presente nelle matrici ambientali ed
alimentari. Il monitoraggio viene effettuato sulla base di un programma che viene concordato annualmente con gli uffici tecnici regionali competenti. Assieme ai dati delle misurazioni effettuate, la relazione riporta il quadro informativo di
contesto relativo alla radioattività ambientale utile per meglio comprendere il significato dei controlli effettuati: quadro normativo di riferimento, sistema nazionale delle reti di
monitoraggio della radioattività ambientale, fonti di pressione sul territorio regionale e nazionale, finalità dei controlli, programma dei controlli. Inoltre per completezza sono
riportati alcuni cenni scientifici relativi alle radiazioni ionizzanti e ai loro effetti sulla salute umana e ai principali radioisotopi oggetto dei controlli. Si riporta sinteticamente di seguito un elenco dei paragrafi e contenuti principali della
relazione: Il Controllo della radioattività ambientale in Toscana.
In questo capitolo vengono illustrate le fonti di pressione in Toscana che possono essere responsabili di contaminazioni radioattive dell’ambiente le attività di controllo della radio-attività ambientale effettuate in Toscana da Arpat (rete regionale di monitoraggio, programma dei controlli, monitoraggio effettuati sulle matrici ambientali ed alimentari).
I Risultati del monitoraggio. Vengono riportati i metodi di campionamento ed analisi e i risultati delle misure effettuate,
sottoforma di grafici e tabelle, con l’indicazione dei limiti normativi, qualora esistenti e dei valori rilevati durante l’emergenza di Chernobyl.
Oltre al commento sui risultati, anche in relazione all’esposizione della popolazione, viene dato un cenno sulle prospettive delle future attività.
Per completezza sono riportati sinteticamente alcuni cenni scientifici sulle radiazioni ionizzanti, il quadro normativo di riferimento, l’attività sulla radioattività naturale/radon, il sistema nazionale delle reti di sorveglianza della radioattività ambientale.