Ambiente e tumori – La Calabria stilerà un report

76

Presentato ieri pomeriggio il progetto regionale che sarà realizzato con la collaborazione delle competenze accademica di Catanzaro

Entro un anno sarà possibile avere un report statistico che descriva quanto le cause ambientali incidono sulle patologie tumorali. È il primo obiettivo che l’Arpacal (Agenzia regionale per la protezione dell’Ambiente della Calabria) intende raggiungere con il progetto regionale di cancerogenesi ambientale presentato ieri pomeriggio nel corso di una conferenza stampa nel campus dell’Università «Magna Graecia» di Catanzaro. Progetto di ricerca nato con la collaborazione dell’Università «Magna Graecia» di Catanzaro attraverso le Facoltà di Medicina e Farmacia, il Dipartimento regionale per la Tutela della Salute con le Aziende sanitarie provinciali, nonché l’Istituto per la Ricerca e la Cura dei Tumori