Zoomafie si arricchiscono sulla pelle di animali (e uomini)

103

Un giro d’affari stimato dalla Lav in circa 3 miliardi di euro: questa la cifra che emerge dal «Rapporto Zoomafia 2008» realizzato da Ciro Troiano, responsabile dell’Osservatorio Zoomafia della Lav, che analizza lo sfruttamento illegale di animali ad opera della criminalità organizzata nel 2007

Anche per il 2007 le corse clandestine di cavalli e le infiltrazioni criminali nel settore dell’ippica si confermano i campi in cui la criminalità organizzata sembra concentrare sempre più il suo interesse: un settore, quello delle corse, che da solo produce un business stimato in circa 1 miliardo di euro. Come dimostrato da recenti inchieste, nelle corse clandestine e nelle illegalità legate al mondo dell’ippica in genere, sono coinvolti clan di spessore criminale di primo livello, come i Casalesi, i Labate, i Santapaolo, il clan mafioso del rione Giostra di Messina, i Nuvoletta, il clan Spartà della provincia di Messina,