Difesa fitosanitaria in agricoltura biologica

111
produzione agricoltura

di M. Benuzzi, V. Vacante, edizione Edagricole, Bologna

Pagine: 298 | Costo ?: 36.00

Il problema ambientale e sanitario posto dai pesticidi e la questione dei mezzi per la difesa delle colture sono tematiche scottanti, sfide impegnative da affrontare con metodo e preparazione.
Gli autori hanno il merito di esaminare i problemi della difesa fitosanitaria caso per caso, passando direttamente dalla filosofia alla pratica, promuovendo l’avvento di un’agricoltura di qualità e sfatando la convinzione che i pesticidi siano in effetti un male, ma necessario.
Questo assunto, infatti, erede diretto della produzione industriale susseguita al secondo conflitto mondiale è andato in crisi negli ultimi decenni sotto un’aspetto sia economico, per un’impraticabilità europea del modello statunitense, viste le sue diverse connotazioni geografiche e di organizzazione del lavoro, sia ecologico, visto il dissennato utilizzo della chimica di sintesi e gli effetti disastrosi che ha provocato, spesso superiori ai vantaggi.
Constatato questo, le prospettive sono state due: la prima, più moderata, col tentativo di ridurre gli eccessi della produzione industriale e ripristinando alcune pratiche colturali tradizionali nel rispetto del paesaggio; la seconda, che sta assumendo grandissima diffusione in europa, è quella dell’agricoltura biologica, che ricorre a concimi organici e insetticidi di origine vegetale e che soprattutto punta a una collaborazione con la natura e non a una sua prevaricazione. Anche se minacciata dalla produzione scriteriata delle colture transgeniche, essa sta acquisendo lo status di agricoltura del futuro, nel rispetto dell’agricoltura sostenibile che la Politica Agraria Comunitaria sta configurando conciliando produzione e conservazione, economia e ecologia.
Il testo rappresenta, quindi, un valido aiuto per gli imprenditori agricoli alla ricerca di competitività e di standard qualitativi e quantitativi più elevati, fornendo loro le necessarie informazioni sugli strumenti impiegabili in agricoltura biologica e sui modi di intervento più efficaci. Il tutto con un approccio divulgativo, mai disgiunto dal necessario approfondimento tecnico e scientifico.
Diviso in due parti, il libro nella prima descrive i mezzi tecnici impiegabili per la difesa, con approfondimenti sugli aspetti operativi di ciascuno, mentre nella seconda sono descritte le strategie di difesa sulle principali colture ortofrutticole, esaminate nella loro specificità, i criteri per il riconoscimento in campo, i metodi di difesa e le possibili interazioni, senza trascurare gli aspetti pratici e applicativi.

Claudio Mundo

(08 Dicembre 2004)