I segnali incoraggianti

134

La rete del Commercio Equo e Solidale fornisce un valido esempio di come sia possibile andare controcorrente, finanziando e coordinando l’esportazione di prodotti tipici dell’artigianato indonesiano. Essi sono realizzati con tecniche tradizionali che privilegiano i metodi a basso impatto ambientale. I mobili ed i complementi d’arredo sono a base di legnami ottenuti nel rispetto delle foreste oppure riciclati, nel qual caso è garantita una lunga stagionatura naturale.
Si registrano segnali positivi anche a proposito della ricostruzione post-tsunami. Il Ministro indonesiano delle Foreste ha varato un piano quinquennale per rimpiazzare la vegetazione di mangrovie sulle coste di Aceh e Nord Sumatra. Per ciascuno dei 40.000 ettari distrutti sono stati stanziati 5 milioni di rupie (circa 539 dollari), ponendo l’emergenza ambientale sullo stesso piano di quelle a più immediata visibilità.