L’Impronta Ecologica. Come ridurre l’impatto dell’uomo sulla terra

124

di Mathis Wackernagel ? William E. Rees, edizione Edizioni Ambiente

Pagine: 200 | Costo ?: 20.00

Edizione Ambiente torna a proporre un testo che ha segnato profondamente la cultura ambientale: «L’Impronta Ecologica» di Mathis Wackernagel e William E. Rees, un libro che è diventato negli anni un vero e proprio classico negli studi sulla sostenibilità.

In libreria con una nuova edizione aggiornata, «L’impronta Ecologica» ribalta l’approccio consueto, che misura il «carico umano» che può essere sopportato da un determinato habitat, proponendo invece una serie di strumenti con cui calcolare quanta terra e quanta acqua sono necessarie per soddisfare i bisogni di una comunità e per assorbire i rifiuti e le sostanze di scarto da essa prodotti.

Scritto con un linguaggio accessibile e divertente, il volume illustra anche le soluzioni concrete con cui si sono conciliati il soddisfacimento dei nostri fabbisogni con la tutela dell’ecosistema terrestre. Un testo adatto, quindi, non solo agli addetti ai lavori, ma anche a chi vuole comprendere la misura dell’impronta dell’uomo sulla terra.

Gli autori

Mathis Wackernagel è Executive Director del Global Footprint Network, l’organizzazione che coordina la ricerca e definisce gli standard metodologici dell’Impronta Ecologica in tutto il mondo.

William E. Rees è docente e direttore della School of Community and Regional Planning della University of British Columbia.

(Fonte Edizioni Ambiente)