L’olivo da simbolo di civiltà a simbolo di inciviltà

235
Trullo 28 PCatino

A Creta l'olivo di Vouves, il più antico del mondo. Il serto di olivo che ha incoronato gli atleti delle olimpiadi. Dalla cultura e dal rispetto in Grecia alle sorte degli straordinari olivi del Mezzogiorno: potati e abbattuti selvaggiamente, ma più spesso stoltamente espiantati, sottratti per un pugno di lenticchie ai terreni dov'erano cresciuti per […]

Non puoi leggere tutto l'articolo perché non sei un utente registrato!

Registrati oppure esegui il login.