La cupola del bestiame

121

La criminalità organizzata controlla il mercato fondiario del Sud tramite estorsioni, furti, minacce e devastazioni dei beni, tant'è che il Procuratore Nazionale antimafia Pierluigi Vigna ha istituito un servizio contro la criminalità organizzata nel settore dell'agricoltura. Benché la situazione più grave sia quella di Caserta, anche nel Napoletano e nel Salernitano i produttori sono soggetti […]

Non puoi leggere tutto l'articolo perché non sei un utente registrato!

Registrati oppure esegui il login.