La Legge regionale 17/2006

129

La Rsi è stata inserita tra i principi fondamentali sanciti dallo Statuto Regionale approvato nel 2004. Nel maggio del 2006, vale a dire dopo una esperienza di oltre 6 anni, la Toscana ha deciso di emanare una legge regionale che rendesse evidente e più forte il proprio impegno per la diffusione di uno sviluppo economico orientato alla responsabilità sociale. La Toscana sottolinea così come la realizzazione di pratiche di responsabilità sociale porti miglioramenti continui all’interno dell’azienda (nella gestione dei lavoratori) e all’esterno (nella gestione delle relazioni con gli stakeholder) perché induce e consolida la coesione sociale nei territori. La tracciabilità della filiera produttiva è vista come il cuore di ogni azione di responsabilità sociale, affinché in tutti i luoghi e in tutti gli step produttivi siano rispettati, implementati e sviluppati i diritti umani, sociali, economici e del lavoro riconosciuti dalle normative nazionali, europee e internazionali. La Regione promuove quindi la tracciabilità sociale come obiettivo da perseguire per la valorizzazione, l’innovazione, la competitività delle imprese e il consolidamento occupazionale del proprio sistema economico.