La situazione attuale

94

La situazione al 1° gennaio 2003, secondo gli ultimi dati disponibili che si riferiscono al 2002, dell’Iea (International Energy Annual) e pubblicati sul sito www.eia.doe.gov/emeu/iea/carbon.html mostrano una situazione in cui molti Paesi in via di sviluppo stanno entrando nei primi posti dei grandi emettitori mondiali. La Cina è, per esempio, al secondo posto dopo gli Usa e prima della Russia. L’India è al quinto posto, dopo il Giappone e prima della Germania. La Corea del sud è al nono posto dopo la Gran Bretagna e prima di Australia, Francia e Italia Sud Africa, Messico, Iran e Brasile si posizionano, invece, dopo l’Italia (che è al dodicesimo posto) ma prima della Spagna che è scivolata al 18esimo posto e che precede Arabia Saudita e Indonesia.
Questi i valori:

Emissioni totali di anidride carbonica al 31-12-2002. Valori espressi in milioni di tonnellate per anno (Dati Iea)

Stati Uniti 5.750
Cina 3.323
Russia 1.522
Giappone 1.180
India 1.026
Germania 840
Canada 592
Gran Bretagna 552
Sud Corea 451
Australia 410
Francia 407
ITALIA 449
Ucraina 388
Sud Africa 378
Messico 363
Iran 359
Brasile 346
Spagna 341
Arabia Saudita 329
Indonesia 300
Polonia 268
Olanda 256
Taiwan 230

TOTALE MONDIALE
24.533 milioni di tonnellate per anno di CO2 pari a 6.691 milioni di tonnellate di carbonio.