Le piante arbustive della macchia mediterranea: un patrimonio da valorizzare

169

di C. Cervelli (a cura di), edizione Azienda Regionale Foreste Demaniali Regione Sicilia

Pagine: 180 | Costo ?: 0.00

Il paesaggio caratterizzato dalla vegetazione della macchia mediterranea è stato modellato dalla mano dell’uomo nei millenni, ma ha anche contribuito a creare un vasto patrimonio materiale e immateriale che fa parte del nostro back-ground culturale.
In seguito a fenomeni che negli ultimi decenni hanno riguardato la sempre più forte pressione antropica sulle aree costiere (edilizia, turismo, incendi), si è registrata recentemente una sensibilizzazione verso la vegetazione presente in queste aree, in cui è prevalente la presenza di specie arbustive. La macchia mediterranea, che si estende come una fascia verde attorno a tutto il bacino mediterraneo, ha un elevato grado di biodiversità e, particolarmente nelle maggiori isole italiane, è ricca di specie endemiche. Questa formazione vegetale costituisce un habitat prezioso per molte specie animali selvatiche ed è fonte di prodotti non legnosi di pregio quali miele, liquori, frutta aromi e sostanze medicinali. Inoltre, va considerata la crescente importanza delle specie arbustive nelle opere di ingegneria naturalistica a basso impatto ambientale ed il ruolo che esse possono svolgere nella armonizzazione del paesaggio urbano e periurbano con quello naturale. La valorizzazione degli arbusti della macchia mediterranea è da considerare in un quadro che tenga conto della tradizione e delle loro potenzialità di utilizzo in numerosi campi, dalla salvaguardia ambientale allo sfruttamento sostenibile delle risorse, dalle produzioni di pregio (alimentari e non) alle nuove scoperte per la salute umana. Riscoperta delle tradizioni, difesa del territorio, nuove opportunità di mercato, prodotti innovativi, trovano quindi un punto comune nel soggetto costituito da queste piante. La conoscenza delle caratteristiche biologiche, agronomiche e produttive di tali piante costituisce un passo essenziale per permettere di valorizzarne le potenzialità.
In questo volume, oltre ad una parte introduttiva in cui si descrivono le caratteristiche della macchia mediterranea ed il suo rapporto con l’uomo, sono riportate venti schede monografiche riguardanti altrettanti specie arbustive, scelte incentrandosi su quelle tra le più diffuse ma sulle quali non è facile reperire informazioni adeguate o talvolta anche minimali.
Le piante della macchia mediterranea rappresentano quindi un patrimonio da conoscere e valorizzare, quale scrigno di peculiarità importanti per opere di interventi forestali mirati; questa pubblicazione ne descrive alcuni tratti inediti, cercando di colmare vuoti informativi di base per ogni specie, ognuna delle quali, anche se talvolta poco considerata, è un tassello insostituibile del mosaico della natura.