La Toscana in 24 capitoli e in 560 tavole

289

L’annuario dà un quadro completo delle caratteristiche economiche, sociali, demografiche e ambientali della Regione

Il profilo della Toscana 2008 è fatto di numeri, quelli della prima edizione dell’Annuario statistico regionale Toscana 2008, frutto della collaborazione tra regione Toscana, Unioncamere toscana e ufficio regionale Istat per la Toscana, che hanno scelto di condividere i rispettivi patrimoni informativi per mettere a disposizione dei cittadini, dei decisori politici e del mondo della ricerca uno strumento informativo unitario, scientificamente autorevole e nel contempo di facile consultazione.

L’annuario, articolato in 24 capitoli, composti a loro volta da 560 tavole, restituisce un quadro completo delle caratteristiche economiche, sociali, demografiche e ambientali della Toscana.

I dati pubblicati sono generalmente disaggregati a livello provinciale, per fornire una rappresentazione delle singole realtà locali, e sono accompagnati da un confronto sintetico con i quattro anni precedenti e con il totale nazionale, per facilitare il posizionamento della regione e la comprensione delle dinamiche temporali.

Ogni capitolo è corredato da un’introduzione di carattere metodologico, da una guida alla lettura dei dati e da un glossario.

Com’è articolato l’annuario

L’annuario si articola in più prodotti editoriali: il volume cartaceo, il cd-rom che contiene ulteriori tavole di approfondimento e le aree web, aggiornate periodicamente per consentire la maggiore tempestività possibile del dato statistico.

Il primo capitolo dell’Annuario è quello dedicato ad «Ambiente e territorio».

In seguito alla crescente domanda di informazioni statistiche sull’ambiente, che si è sviluppata negli ultimi anni parallelamente all’accrescersi della consapevolezza dell’importanza dei fenomeni ambientali da parte della comunità internazionale, sia nella legislazione europea che in quella nazionale sono stati identificati i riferimenti normativi per lo sviluppo delle statistiche ambientali.

Vi sono regolamenti europei approvati (il regolamento approvato nel 2002 sulle statistiche sui rifiuti) ed in corso di approvazione (regolamento sui pesticidi), oltre che direttive quadro quale quella sulle acque ed Eurostat sta conducendo da tempo un processo di standardizzazione per rendere disponibili statistiche sull’ambiente confrontabili tra i vari paesi.

L’Annuario raccoglie dati forniti da vari enti, aziende pubbliche ed istituzioni (Regione, Province, Comuni, Autorità di Ambito territoriale ottimale (Ato), Terna (Rete elettrica nazionale, ecc.) fra i quali naturalmente è presente l’Agenzia regionale per la protezione ambientale della Toscana (Arpat).

(Fonte Arpat)