Scoperto il «colpevole» della moria dei boschi

392

È una muffa che sta distruggendo le selve montane delle conifere del Nord America che favorisce lo scarabeo del pino

I ricercatori dell’Università della Columbia Britannica hanno annunciato di aver isolato il genoma di una muffa responsabile della moria di pini montani. Lo annuncia l’ultimo numero di «Nature».

Si tratta di una muffa rinvenuta nella bocca dello scarabeo del pino (Dendroctonus ponderosae), responsabile di danni ingenti alle foreste di conifere di tutto il Nord America. Gli insetti, che si sono diffusi senza contrasti a causa degli inverni più miti, si riproducono all’interno degli alberi più grandi, che così rischiano di essere spazzati via in massa.

Lo scarabeo del pino si scava un nido sotto la corteccia, ed è qui che la muffa (Grosmannia clavigera) si rivela dannosa, contrastando la produzione della resina, e permettendo così allo scarabeo di continuare a scavare tunnel nel legno, fino alla morte dell’albero.
La scoperta potrebbe aiutare a comprendere come prevenire la moria dei boschi, 15.000 ettari nella sola Columbia Britannica.

(Fonte Salva le Foreste)